Passa ai contenuti principali

Post

Il Piccolo Esploratore alla scoperta di Palazzo Conte Federico a Palermo

Palermo è una città strana, custodisce dei tesori nei post più incredibili. Va scandagliata bene, i suoi tesori vanno cercati con cura, ma quanto si riesce a trovarli la loro bellezza lascia veramente senza fiato.
Uno di questi è Palazzo Conte Federico. Il palazzo si trova tra lo storico mercato di Ballarò e il Palazzo Reale oggi sede della regione Sicilia.
Abbiamo scoperto la possibilità di visitare questo palazzo per caso, trovando indicazioni sul biglietto per entrare nella Chiesa del Gesù, dai Palermitani nota come Casa Professa. Anche questa chiesa è assolutamente da non perdere (...ma questo è un altro post!).
Post recenti

Messaggi segreti.

Io ho la vaga sensazione che prima dell'estate daremo fuoco a casa. Questa storia del piccolo chimico e degli esperimenti in cucina mi sta leggermente sfuggendo di mano.
Non mi è neanche venuto in mente, in realtà, il mofìdo nel quale Nicolas Cage ritrovava l'indizio nascosto nella Carta d'Indipendenza delgli Stati Uniti (se avete visto il film Il Mistero dei Templari sapete di cosa sto parlando).
In effetti usare il forno o l'asciugacapelli poteva sembrare una cosa troppo semblice e banale: meglio usare la fiamma viva del fornello per far riemergere i messagi segreti!

Andiamo con ordine.

Il nostro esperimento consisteva nello scrivere un messaggio segreto con il succo di un limone.


Il succo di limone una volta asciugato diventa incolore. La scritta si più vedere solo se si fa avvicinare la carta a una fonte di calore.

Ispirazioni&Co. 34 - Arancione: spilletta ricamata

Cosa si saranno inventate quelle due per il mese di ottobre?
Su su non siate timidi lo so che lo state pensando.

Ebbene questo mese abbiamo deciso di stupirvi con effetti speciali e abbiamo scelto di trascorrere un mese con voi e ... con l'ARANCIONE.



Esatto, avete capito bene, quel colore che si forma dall'unione del rosso e del giallo  e che viene esaltato nei colori dell'autunno.

Cosa vi chiediamo di fare?
Come al solito vi chiediamo di lasciarvi ispirare da questo fantastico colore caldo e avvolgente.
Chiudete gli occhi, pensate all'arancione e... cosa vi viene in mente?

Io vi ricordo che vale tutto: craft, ricette, foto, racconti. La fantasia non ha limite e noi di fantasia ne abbiamo tutti molta!
Ora che sapete quale è il tema di questo mese, vi racconto cosa ho combinato io.

Christmas blogger's house

Lo scorso anno non sono riuscita a dedicarmi al Natale come avrei voluto. Anzi per dirla tutta non mi ci sono dedicata per niente.

Niente post a tema qui sul blog, niente nuove decorazioni. Un centrotavola recuperato la mattina del 24 dicembre di corsa e di furia.

Non si fa così! Questo, cominciato a settembre, è l'anno della riscossa. E' l'anno delle idee che frullano in testa e delle mani che prudono per la voglia di fare e di pasticciare e di scrivere.

Ho già idee per realizzare delle decorazioni super!

Ho pensato di fare le cose in grande per questo Natale e ho pensato di coinvolgere tutti i miei amici blogger alcuni dei quali hanno già risposto alla "chiamata creativa".

Ora sono qui per invitare a partecipare voi che mi seguite. Prima però vi racconto cosa mi frulla per la mente.
La mia idea è quella di realizzare una staffetta tra blogger con post che avranno come argomento principale il Natale. Ogni blogger pubblicherà, in un giorno stabilito il post su…

Cerealix...ovvero il riciclo in cucina

Sono sempre alla ricerca di qualche cosa da far mangiare a mio figlio per colazione e sono sempre in discreta difficoltà.

Già perchè il suddetto bambino non ama perder tempo a fare colazione, nè tantomeno si accontenta di mangiare per più giorni la stessa cosa.

A casa nostra si va a periodi: biscotti, corn flaks, riso soffiato, pane e marmellata. Di solito non avanza nulla perchè quello che non mangia lui mangio io sopratutto quando si tratta di biscotti.
Un po' più problematico è finire la scatola di riso soffiato prchè a me nel latte proprio non piace.

Di antiche cucine e attrezzi della nonna

Quando mia nonna mi raccontava che nella cucina di casa sua, in un piccolo paese sul Gernargentu, c'era un grande camino nel quale lei e le sue sorelle si rintanavano per scaldarsi io mica riuscivo a immaginarmelo.

Cioè, non riuscivo a immaginarmi di poter entrare dentro a un camino. L'ho dovuto scoprire a 41 anni nel Museo della civiltà Solandra  a Malè dove un camino del genere è ricostruito, per rendermi conto, per focalizzare, i racconti di mia nonna.

Vassoio a decoupage

C'è in casa mia, ben nascosta a dire la verità, una scatola di plastca di quelle grandi da cambio di stagione, piena fino all'orlo di materiale per improbabili progetti craft.

Il sogno, anche questo improbabile, è di vedere un giorno questa scatola vuota senza più progetti in sospeso e pronta per accogliere nuovi materiali e nuove idee.

Nel fratempo che il sogno si avveri cerco di finire quello che ho cominciato e di usare il materiale che già ho.