Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2011

una stagione: Primavera

Stiamo riscoprendo la gioia di fare passeggiate nel parco e di scoprire fiori colori e odori che l'inverno aveva oscurato.

Forza....

Si sono aperte le ostilità tifoso-calcistiche. Con un marito juventino, un padre romanista e unduenne figlio maschio, penso che la tregua sia durata anche troppo!
Il primo tiro lo ha fatto mio marito che ha chiesto allo Gnomo " Juve o Roma?" la risposta è stata "Oma!". Il nonno dello Gnomo gongolava felice.
Mio marito (che a perdere proprio non ci sta) ha insegnato allo Gnomo a dire "forza Juve".
Solo che lo Gnomo è proprio fetentone!! Oggi, che suo papà è tornato a lavorare, quando al parco gli ho detto "forza..." la sua risposta è stata "Oma!!!"
Avesse già capito a 2 anni e 1/2 come funziona il mondo ......!!!!

Buona Pasqua

Tanti cari auguri di Buona Pasqua a tutti quanti. Ho scelto questa foto come bigliettino augurale perchè è il lavoretto che mi fa più ridere!
Lo Gnomo ha cominciato da qualche settimana a disegnare ritratti e quindi perchè non provare con un coniglio?!
I baffi li ho fatti io perchè proprio non sapevo come spiegarglielo!!!

una stagione: Primavera

Non sono mai riuscita a farne volare uno, ma vederne tanti è stata un'emozione.

pecorella di cartoncino e ovatta

Un bel po' bruttina e con le gambe disegnate, ma ci siamo tanto divertiti. Per la pecorella abbiamo usato il cartone dei biscotti dello Gnometto. Per fare il pelo abbiamo usato il cotone idrofilo.
Lo Gnomo ha fatto a palline il cotone e per ogni pallina la sua esclamazione era "u guadda!".
Mi ha rubato il tubetto di colla gel dalle mani e si è messo passarla sul cartoncino. Mano mano che lui passava la striscia di colla "unga unga" (lunga, lunga) io attaccavo il cotone. Questo è stato proprio un lavoro di squadra e chisseneimporta (tutto attacato rende meglio l'idea) se non è bellina!

compromessi.

Lo Gnomo finalmente risulta iscritto alla scuola materna (o come diavolo si chiama!). Perchè ciò avvenisse siamo dovuti scendere a dei compromessi (alcuni dei quali un po' dolorosi lo ammetto, ma necessari).

La scuola non è pubblica. La graduatoria è stata inclemente abbiamo 4 bambini davanti su un totale di 6 posti.
Abbiamo trovato un Istituto dell'Opera Don Orione abbastanza vicino a casa con delle maestre laiche, le classi colorate con massimo 20 bambini dentro.
Siamo stati accolti bene sia dalle maestre che dai bambini che hanno accalappiato lo Gnometto e gli hanno fatto vedere tutta la classe (grandissima e luminosissima).
L'avventura nel mondo della scuola è cominciata, anche se non con il piede giusto ... la mia speranza è di aver fatto le scelte giuste.

e se neanche le scuole private ci volessero?!

Questa mattina ho preso lo Gnomo, l'ho caricato in macchina e siamo andati a visitar le suore ... non ci hanno voluto!!! Ormai accettano le iscrizioni solo per l' a.s. 2012 - 2013! Va beh nella ricerca non mi sono sforzata molto, siamo andati nell'istituto più vicino a casa, ma questa cosa qui proprio non me l'aspettavo!!!!! Abbiamo ancora qualche altro istituto da visitare, speriamo bene. Faccio una promessa: la prima suora che mi dice che prende lo Gnomo a scuola l'abbraccio.
Che tristezza però! Non mi aspettavo di cominciare così ...

Seguiranno aggiornamenti

uova di cartoncino colorate

Il primo lavoretto dello Gnomo per Pasqua (anche se in realtà già fa bella mostra di sé).
Ecco come abbiamo fatto.
Per fortuna ha scelto come colori il giallo, il bianco e il verde. Ho messo a sua disposizione un po' di fogli bianchi e lui ha cominciato a sperimentare un po' con le dita, un po' con un tappo di sughero e un po' con una spugna (di quelle che si usano per lavare i piatti). Ho salvato dalle sue grinfie i fogli più colorati e li ho messi ad asciugare. Il giurno dopo li ho tagliati a forma di uovo e li abbiamo incollati sul cartoncino. Per fare il cesto ho utilizzato il coperchio di una vaschetta di alluminio.

la scuola

Se avessi scritto questo post domenica avrei usato altre parole. Ieri ero troppo arrabbiata per scrivere e oggi mi ritrovo a tirare un po' le somme e a vedere se si riesce a prendere una decisione sensata e che non faccia troppo male. Credo fortemente negli insegnanti e nella scuola pubblica, però la vorrei veramente per tutti i bambini. E' brutto sottostare a delle graduatorie. A tre anni i bambini devono andare a scuola e devono cominciare un percorso educativo e scolastico, ne hanno il diritto. Non si possono, anche potendo, tenere a casa dopo i tre anni. Per farla  breve, sennò non si capisce,  lo Gnomo non è stato ammesso alla scuola comunale dell'infanzia (siamo in attesa della graduatoria della statale...). Noi come genitori la nostra scelta educativa l'abbiamo fatta: lo Gnomo deve andare a scuola e per noi la scuola è pubblica. Peccato che sia la scuola a non volere noi. E se lo Gnomo non viene ripescato in graduatoria che si fa? Rimane a casa?  Neanche per sog…

una stagione: Primavera

Direttamente dal terrazzo di mia mamma.

un premio per il mio blog

E' la prima volta che ricevo un premio, Grazie kriegio ! Io non sono versatile, sono pasticciona. Ho una nonna sarta e una nonna ricamatrice che se vedessero cosa combino con ago e filo inorridirebbero (ma io non glielo vado mica a dire shhh!!!)

Devo dire 7 cose che mi riguardano:

mi piace leggere (ultimamente leggo solo libri per il mio cucciolo)
mi piacciono i fiori
mi piace la cioccolata
mi piacciono le scarpe con i tacchi
vorrei viaggiare tanto
mi piace camminare in mezzo al bosco
mi piace andare al cinema


Ora devo girare il premio ad altri 15 blog ... io invito tutti che faccio prima!
Chi aderisce può lasciare qui traccia di sè

Marmellata di mele

Mi sono messa a fare marmellate ultimamente ed è una attività che mi piace un sacco. Piace molto anche allo Gnometto aiutarmi. Insieme abbiamo: pesato le mele e lo zucchero, ora che riesce a leggere i numeri è ancora più affascinato dalla bilancia digitale e si diverte un sacco a mettere e a togliere per poter vedere i numeri cambiare (tempo impiegato per pesare tutto quanto non quantificato!!!).

Ingredienti:
1 kg di mele
2 limoni
1/2kg di zucchero
pectina (abbiate pietà di me, io la metto perchè non ho tanto tempo a disposizione e non posso stare ore davanti ai fornelli altrimenti rischio di trovare tutti i muri colorati e la casa messa a soqquadro!)

I limoni vanno lavati bene con uno spazzolino e vanno agliati a fette sottili (lo Gnomo ha messo le fettine nella pentola, una sel'è mangiata, ma pazienza).
Le mele vanno sbucciate, tagliate a pezzi grossi e messe nella pentola, anche in questo caso sono stata aiutata e mezza mela è finita nella pancia dello Gnomo.
Ho poi aggiunto zuccher…

Dormi che è tardi!

Lo Gnomo è un tiratardi. Abbiamo scoperto che fa di tutto per stare più tempo possibile la sera con noi. L'unico rimedio per farlo andare a letto a orari decenti è farlo stancare, farlo giocare tanto e possibilmente all'aria aperta. Finalmente è arrivata la bella stagione e in effetti si sta stancando molto.
Queste sere mi fa tenerezza. Ha gli occhi a tendina ma non c'è verso di accorciare il rituale della nanna: pipì, latte, pigiama, libri, coccole (comprensive di testate sulla pancia del suo papà), libri e sonno.
Vuole fare tutto e non c'è verso di fare altrimenti, sta però cominciando ad anticipare i tempi. Appena entro dentro casa (20.30!)  mi chiede il latte; dobbiamo comunque fare la lotta per mettere il pigiama (almeno un po' di tempo in questo caso si potrebbe risparmiare); non si accontenta di una sola favola, devo leggerne almeno 4 - 5 altrimenti non è contento; sulle coccole non abbiamo mai lesinato anche se suo papà preferirebbe non ricevere le testate…