Passa ai contenuti principali

Post

L'Inventafavole. Un gioco di carte per giocare inventandosi favole

Ho comprato queste carte quando l'Ometto era ancora piccolo e all'epoca non avevano riscosso molto successo. Anzi a lui non erano piaciute affatto. Forse per un bimbo piccolo i disegni erano poco accattivanti, forse io non sono stata abbastanza brava a inventarmi storie. In pratica le carte sono state presto accantonate.
Post recenti

Ispirazioni&Co 38: Favole

C'erano una volta due regni: la community su G+ e il gruppo facebook. 
 I regni erano composti da tante persone belle e simpatiche con le quali era sempre piacevole scambiare qualche chiacchiera.

La particolarità di questi gruppi era che non entrava mai a farne parte la signora Polemica. 
Chissà perchè (e chissà come ci riuscivano) rimaneva sempre fuori dell'uscio, nascosta in qualche arbusto...

Insieme raccontiamo 29: Toc toc

Il mio problema tecnico dell'altro giorno, il fatto che io abbia involontariamente cancellato un post dal mio blog, mi ha fato posare l'attenzione sulle ultime date di pubblicazione...
Caspita ma da quanto non scrivevo un post! E i racconti di Patricia???
Lasciamo stare, che è una sacco di mesi che non completo una sua storia.

Tocca che corro ai ripari, e anche velocemente, che il termine per finire il racconto scade tra pochi, pochissimi giorni.

Le regole di Patricia le conoscete, vero? Bisogna finire il suo racconto usando 200/300 parole oppure battute.

Ispirazioni&Co 37: SOGNI

Non mi era mai successo, accidenti, di cancellare un post per sbaglio. E quando dico mai è proprio mai eh!

Non mi era mai successo fino a ieri sera.

Click -Puff...

Il Calendario dell'Avvento 2017 con una grande novità!

Il Calendario dell'avvento, a casa mia, da otto anni a questa parte non è mai mancato. Sempre diverso, ha sempre fatto strabuzzare gli occhi all'Ometto.

Insomma per noi è una tradizione e io non intendo rinunciarci.
Fino allo scorso anno onori e gloria per la realizzazione del calendario erano riservati al Folletto di Babbo Natale che il 1 dicembre (quando a casa non ci stava nessuno) Arrivava il sign. Folletto, lasciava il calendario e prendeva la letterina.

Quest'anno no, le cose sono andate in manodo decisamente diverso.

A metà novembre l'Ometto ha ricevuto una lettera direttamente da Babbo Natale.

La scopa di saggina vestita a festa

Erano anni che avevo in mente questo progetto. Stavo giusto aspettando di trovare la scopa ideale.
Che io sia una via di mezzo tra una Strega e una Befana, questo ormai lo sapete anche voi. Esattamente come sapete che alle Befane occorre una scopa di saggina per poter volare.

Ispirazioni&Co. 36: Alberi

Trentasei...tre anni tondi tondi di Ispirazioni. Non vi sentite un po' emozionati? Io sì e poi in questo periodo, come vi ha già raccontato Federica qui, è un momento molto carico di lavoro ma anche di emozioni e di nuovi legami.

Il mese di Dicembre, poi, è particolare perchè è il mese del Natale e noi abbiamo sempre cercato di andare un po' contro corrente, che alle Comari le cose semplici non sono mai andate troppo a genio, e ci siamo tenute ben lontane dallo spirito natalizio.

L'istinto di rimanerne lontane c'è stato anche quest'anno. Poi l'incontro con gli artigiani della Val di Susa e con la nostra partecipazione all'evento E_le_menti a confronto ci ha fatto pensare...